Le pensioni di invalidità, vecchiaia, superstiti

CONTRIBUTI PER L’ASSICURAZIONE

Il lavoratore contribuisce a questa assicurazione con la contribuzione pari al 6,90 % dello stipendio lordo NEI LIMITI DEL cosiddetto “PLAFOND” (o tetto) della “Sécurité Sociale” che, dal 1° gennaio 2016, è di 3 218 euro mensili.

Nessun contributo per la pensione « legale » (erogata dalle Casse della « Sécurité Sociale ») è versato per la parte di stipendio superiore al detto “plafond”.

La contribuzione dà diritto all’accredito di TRIMESTRI.

Attenzione: la Francia accredita i trimestri sulla base dell’importo del salario lordo e non sulla base del periodo esatto di lavoro (principio del : “tanti euro = tanti trimestri“).

NOVITA’ 2014

Dal 1° gennaio 2014 è entrata in vigore una modifica importante nel calcolo di questo accredito.

Fino al 31 dicembre 2013 veniva accreditato un trimestre se nel corso dell’anno si era percepito uno stipendio lordo globale di almeno 200 volte lo stipendio orario minimo legale in Francia (il cosiddetto “SMIC[1])
Dal 1° gennaio 2014 viene accreditato un trimestre di contribuzione se nel corso dell’anno si è percepito uno stipendio lordo globale di 150 volte lo “SMIC” e cioè, per il 2016, 1 450,50 euro.

In altri termini anche chi avesse lavorato un solo mese o anche per vari periodi brevi nel corso dell’anno, ma avesse guadagnato globalmente tale importo minimo, si vedrà accreditare un trimestre completo.

D’altra parte se nel corso di un anno non si è raggiunto globalmente un importo di salario lordo di 1 450,50 €, non si avrà diritto all’accredito di nessun trimestre.

[1]Salario Minimo Interprofessionale di Crescita” L’importo dello SMIC, dal 1° gennaio 2016, è di 9,67 € lordi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*